Da consumare crudi, da aggiungere alle proprie insalate o allo yogurt. I semi di canapa sono una medicina naturale che non può mancare nella nostra dispensa. Scopriamone i benefici, le proprietà nutrizionali, i valori e come utilizzarli in cucina. 

semi di canapa

Semi di canapa: un super alimento

I semi di canapa sono un alimento naturale, genuino e completo . Ricco di proteine, fibre e acidi grassi essenziali ma anche di vitamine e sali minerali. Un super alimento alleato della nostra salute. Analizziamo, nel dettaglio, il suo profilo nutrizionale. 

Una fonte ricca di “proteine ​​complete”

A differenza di gran parte degli alimenti di origine vegetale, i semi di canapa sono considerati alimenti “proteici completi”. Ovvero, sono ricchi di proteine ​​che contengono tutti gli 8 aminoacidi essenziali , fondamentali per la sintesi proteica. Una caratteristica che, inoltre, li rende ideali per una dieta vegetariana o vegana. 

Fonte di grassi essenziali: omega 3 e omega 6 

I semi di canapa abbondano di “grassi buoni” , sono carenti di grassi saturi e privilegi di grassi trans.

Composti prevalentemente da grassi polinsaturi, questi semi spiccano per la presenza di omega 6 e omega 3 in un  rapporto 3:1 . Un rapporto che, secondo gli studi, è ottimale per ridurre il rischio di patologie correlate all'eccesso di colesterolo nel sangue e preservare la salute dell'organismo.

Stessa cosa vale per l'olio di canapa , ricavabile dai medesimi semi, che presenta ugual rapporto e, di conseguenza, giova al nostro benessere. 

Mangiare fibre riduce la fama e aiuta l'intestino

fibre

I semi di canapa, non decorticati, bastano quantità di fibre. Assumere il giusto apporto di fibra giornaliera presenta diversi benefici: 

  • favorisce il corretto funzionamento dell'intestino  
  • interferisce con l'assorbimento dei lipidi e, di conseguenza, è un validissimo alleato delle cure dimagranti 
  • velocizza il transito e riduce il tempo di permanenza nell'intestino delle sostanze così tossiche, diminuendo il  rischio di tumore  al colon e al retto
  • incrementare la crescita della flora batterica intestinale benefica  
  • infine, aumenta il senso di sazietà, contribuendo così nel controllo del peso corporeo.  

Vitamine e sali minerali 

Ultimo ma non per importanza, il contenuto di vitamine e sali minerali . I semi di canapa consentono considerevoli quantità di:

  • vitamina E, nota per le proprietà antiossidanti , combatte i radicali liberi e favorisce il rinnovo cellulare.
  • vitamine del gruppo B, (B1, B2, B3, B6), essenziali per il corretto funzionamento dell'organismo

Sali minerali quali:

  • Calcio
  • Ferro
  • Fosforo
  • Magnesio
  • Potassio
  • Zinco
  • Sodio

Valori nutrizionali dei semi di canapa

Ricapitolando, i valori nutrizionali medi per 100g di prodotto sono:

  • Valore energetico: 1900 Kj
  • Proteine: 23 g
  • Carboidrati: 100 g di cui zuccheri: 2 g 
  • Grassi totali: 31 g di cui
    • saturo: 3 g 
    • moninsaturi: 4 g 
    • polinsaturi: 24 g di cui 
      • omega 3: 6 g 
  • Fibra: 24 g 

I benefici dei semi di canapa

cannabis medica

I semi di canapa, ricchi di sostanze nutritive, guadagnano l'appellativo di vera medicina naturale. Aggiungerli ad una dieta ben equilibrata il sistema immunitario e offre diversi benefici alla nostra salute.

Migliorano la salute del cuore

Grazie all'elevato contenuto di omega 3 e omega 6 in rapporto 31, i semi di canapa migliorano la salute del cuore, riducendo il rischio di diversi disturbi quali:

  • disturbi cardiovascolari
  • aterosclerosi , per gli alti livelli di arginina, un aminoacido essenziale per la dilatazione delle arterie e delle vene, che aiuta a mantenere elastiche le pareti dei vasi sanguigni oltre che ridurre la pressione sanguigna
  • ridurre il colesterolo e trigliceridi alti

Alleviare l'artrite reumatoide 

L'artrite reumatoide è una malattia cronica che colpisce le persone. Una ricerca , condotta nel 2014, evidenza come l'olio di semi di canapa, sempre grazie alla massiccia presenza di grassi polinsaturi, ha effetti antireumatici

Per prevenire le malattie respiratorie

L'olio di semi di canapa  è impiegato, inoltre, nella cura di malattie asmatiche e affezioni respiratorie , sia delle basse che delle alte vie respiratorie e nella prevenzione dei raffreddamenti di stagione.

Un toccasana per la pelle

olio di cannabis

L'ideale per contrastare l'invecchiamento della pelle, grazie alla vitamina E e le sue doti antiossidanti, l'olio di semi di canapa penetra negli stati più profondi dell'epidermide favorendo la rigenerazione cellulare, rendendo la pelle morbida e luminosa. Infine, i grassi essenziali, fungono da protettori per acne e eczemi. 

Semi di canapa: decorticati o integrali?

Semi di canapa decorticati o integrali? Spieghiamo rapidamente la differenza:

I semi di canapa decorticati non sono altro che semi privi di buccia. Vengono mondati delicatamente, così da mantenere inalterate le proprietà nutritive e renderli più digeribili e gustosi al palato.

I semi di canapa integrali, invece, mantengono la buccia che li rende più croccanti ma al contempo più difficili da digerire. Lasciarli in ammollo prima del consumo o tritarli fino ad ottenerne una farina è la soluzione per coloro che li preferiscono. Il motivo? La buccia contiene gran parte delle fibre che caratterizzano questo super alimento. 

Semi di canapa in cucina

biscotti di canapa

Un alimento versatile e gradevole al palato. Consumarli crudi è la scelta migliore, così facendo il loro valore nutrizionale resta inalterato.  

Ogni mattina, dopo una lunga passeggiata, torno a casa con una gran fame. Uno yogurt con una manciata di semi di canapa è perfetto per recuperare le energie. Di ricette ce ne sono a bizzeffe, in grado di soddisfare tutti. Vediamone alcune:

  • Il modo più facile e veloce: consumarli direttamente come snack in qualsiasi momento della giornata 
  • Per una colazione più ricca possiamo aggiungerli:
    • allo yogurt
    • al nostro muesli preferito 
    • al porridge 
    • ai frullati
  • Per donare croccantezza alle nostre insalate
  • Possiamo tritarli e ricavarne una farina da aggiungere ai nostri impasti per:
    • pizza
    • pane
    • focacce
    • torte
    • crostate 
    • biscotti
  • O ancora, per realizzare del seitan o del tofu di canapa, chiamato anche Hemp-Fu
  • Per impreziosire zuppe, vellutate o creme, sia dolci che salate
  • Sia quelli interi che decorticati, si possono utilizzare per fare del latte di canapa 
  • Infine, per chi segue una dieta vegetariana e non, sono perfetti da aggiungere a burger vegetali

Insomma, chi più ne ha più ne metta. Approfittatene per mettervi ai fornelli. Sbizzarritevi, provate e ricreate nuove deliziose ricette. 

Come conservare (correttamente) i semi di canapa

Conservare correttamente i semi di canapa è fondamentale per evitare irrancidimenti e mantenere inalterate le sue incredibili proprietà. I nostri semini necessitano di un luogo fresco, asciutto e lontano da fonti di calore. Al buio sarebbe l'ideale. Evitate il frigo, l'aumento di umidità potrebbe essere fatale.