Dopo aver fumato la nostra genetica di cannabis preferita la fame chimica ci assale. Lo stomaco si apre e potremmo tracannare qualsiasi cosa. Invece del solito cibo spazzatura, approfittiamone per gustare spuntini sani e deliziosi. 

cibo sano

 

Chi dice che mangiare sano non può essere altrettanto appetitoso? Che sia in fame chimica o meno una dieta salutare per me è una priorità. Un mix di colori, profumi e sapori naturali che, con un pizzico di fantasia, danno vita a pasti squisiti.

1. Frutta secca come se piovesse 

Erroneamente consumata solo durante le feste, la frutta secca è un alimento da gustare quotidianamente. I nutrizionisti ne consigliano tra i 15-30 grammi al giorno per le loro eccellenti proprietà. 

Indispensabile per chi segue una dieta vegetariana e non solo, la frutta secca è ricca di proteine vegetali, vitamine, fibra alimentare, che stimola il transito intestinale e ha una funzione antitumorale, e di acidi grassi essenziali omega 3 e omega 6. Ma c'è di più. 

Noci, nocciole o anacardi che siano, la frutta secca è perfetta per sfamare la nostra fame incontrollabile. Perché? Per il suo elevato contenuto di fibra che è strettamente correlato al senso di sazietà

2. Mango e frutta fresca

mango

 

Fondamentale per la salute, la frutta fresca con un occhio di riguardo al mango, è lo spuntino ideale per quando abbiamo fumato erba. 

Dagli innumerevoli benefici, l'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), associa circa 1.7 milioni di decessi l'anno al basso consumo di frutta e verdura e ne consiglia un minimo di 5 porzioni ogni giorno. 

Naturalmente ricca di fibre, quindi perfetta per saziarci, con la frutta non sbagliamo mai. Adatta ai più pigri, la frutta non richiede alcuna preparazione e ci sono letteralmente un'infinità di colori e sapori tutti da esplorare. 

Infine, il mango è la scelta preferita dalla comunità cannabica per i fantomatici poteri che può avere sulla fattanza. Si vocifera che questo frutto, per il suo elevato apporto di mircene, un terpene che si trova anche nella cannabis, possa potenziare gli effetti della marijuana su di noi. Tentar non nuoce.  

3. Yogurt

Da consumare semplici o da arricchire come più ci piace, lo yogurt è l'alternativa ideale per evitare il cibo spazzatura. Saziante e nutriente ne esistono di tutti i gusti e per tutte le esigenze. Dallo yogurt greco a quello di soia, perfetto per chi segue una dieta vegana ma non solo, è un'alimento benefico ricco di probiotici per il nostro intestino e spesso addizionato con vitamina B12. 

4. Muesli croccante

Fare colazione con cereali croccanti o muesli è sempre piacevole. Da annegare in tazze di latte, da aggiungere allo yogurt o semplicemente da sgranocchiare, questi cereali sono uno spuntino gustoso adatto ad ogni ora del giorno e della notte. Ma attenzione.

Spesso e volentieri questi cereali sono veramente malsani, perché pieni di zuccheri aggiunti e ingredienti artificiali. Quando ci lanciamo con il nostro carrello nella corsia dei cereali, siamo più scrupolosi e di certo troveremo il connubio perfetto tra semplice, sano e delizioso.  

5. Un mix stupefacente

muesli di yogurt, cereali, frutta e frutta secca

 

Dopo aver fumato marijuana la nostra fame chimica è incontrollabile e neanche i cibi sopraelencati basteranno a calmarla? La soluzione è prendere una tazza o una ciotola e sbizzarrirci con la fantasia. Semplice, nutriente e la mia colazione preferita, ecco cosa scelgo per il mio mix:

  1. Per prima cosa prendo la mia tazza e verso una base di yogurt, spesso di soia
  2. L'arricchisco con dei cereali da colazione (kellog's o fitness)
  3. La coloro con della frutta di stagione tagliata a pezzi
  4. Una manciata di semi di canapa, di chia o di lino
  5. Una spolverata di cioccolato fondente tritato e il gioco è fatto

E tu, con cosa preferisci saziare il verme solitario della fattanza?